La gestione del territorio sta attraversando una fase di radicale revisione, a causa della crescente inadeguatezza delle vecchie politiche in materia, a fronte delle rapide trasformazioni istituzionali, economiche e sociali in atto. Lo sviluppo territoriale richiede approcci specifici in funzione delle diverse aree di applicazione, con modelli flessibili; inoltre, i vari livelli di governo subnazionale favoriscono un miglior ancoraggio della politica alla società, in quanto sono in grado di assicurare una sperimentazione più dinamica di una governance innovativa e di promuovere l’attivazione di nuovi canali di partecipazione democratica, anche in una prospettiva europea multilivello. I contributi ospitati nella rivista si pongono in sinergia con le attività di ricerca e di terza missione del CISR “Giorgio Lago”, dello Standing Group della SISP “Studi regionali e politiche locali” e del Laboratorio “Dire & Fare per lo sviluppo locale” del Master in Manager dello sviluppo locale sostenibile dell’università di Padova. L’obiettivo è collegarsi ai principali network italiani, europei e internazionali di comunità di pratica sugli studi regionali e sviluppo locale.