Nowadays, the management of territories is undergoing a phase of radical revision due to the increasingly evident inadequacies of the old policies on the subject, in face of the ongoing institutional, economic and social transformations. Territorial development requires specific approaches catering to the different areas of application and flexible models. Moreover, the various sub-national levels of governance favor a better anchorage of politics to society, as they are able to ensure more dynamic experimentation with innovative governance; furthermore, it helps them promote the activation of new channels of democratic participation, also including a European multilevel perspective. The contributions hosted in the journal are in synergy with the research and third mission activities of CISR "Giorgio Lago", the Standing Group of SISP "Regional Studies and Local Policies", the Laboratory "Dire & Fare” for Local Development", and the Master’s program in Manager of Sustainable Local Development at the University of Padua. The aim is to connect to the Italian, European and international networks of communities of practice on regional studies and local development.

 

La gestione del territorio sta attraversando una fase di radicale revisione, a causa della crescente inadeguatezza delle vecchie politiche in materia, a fronte delle rapide trasformazioni istituzionali, economiche e sociali in atto. Lo sviluppo territoriale richiede approcci specifici in funzione delle diverse aree di applicazione, con modelli flessibili; inoltre, i vari livelli di governo subnazionale favoriscono un miglior ancoraggio della politica alla società, in quanto sono in grado di assicurare una sperimentazione più dinamica di una governance innovativa e di promuovere l’attivazione di nuovi canali di partecipazione democratica, anche in una prospettiva europea multilivello. I contributi ospitati nella rivista si pongono in sinergia con le attività di ricerca e di terza missione del CISR “Giorgio Lago”, dello Standing Group della SISP “Studi regionali e politiche locali” e del Laboratorio “Dire & Fare per lo sviluppo locale” del Master in Manager dello sviluppo locale sostenibile dell’università di Padova. L’obiettivo è collegarsi ai principali network italiani, europei e internazionali di comunità di pratica sugli studi regionali e sviluppo locale.