Regional Studies and Local Development – Studi Regionali e Sviluppo Locale (RSLD) – is the journal of CISR, "Giorgio Lago" Interdepartmental Center for Regional Studies at the University of Padua. 

 

This code describes the policies of the RSLD Journal to ensure the ethical treatment of all the participants in the journal's editing, peer review, and publication processes. Guest Editors, reviewers and authors are encouraged to review these guidelines and to contact the Journal Editorial Board for any concerns or questions about them. The Scientific Director pro tempore, responsible for the entire process, is Prof. Patrizia Messina (patrizia.messina@unipd.it).

These guidelines apply to the manuscripts submitted to RSLD after June 1, 2020, and can be revised at any time by the Scientific Editor and the Journal Editorial Board. 

 

The following duties outlined for editor(s) and reviewer(s) are based on COPE – the Code of Conduct for Journal Editors and Best Practice Guidelines (version 2011).

 

1. General Principles

 

All activities on behalf of RSLD must be conducted in strict compliance with the laws and regulations of the community in which they operate. 

Each participant agrees to diligently and seriously acquire the necessary knowledge of the laws and regulations applicable to the performance of their duties as they may be in effect at the time.

In carrying out their collaboration, participants shall pursue the overall goals and interests of the RSLD as expressed in this document and on the journal's website.

https://rsld.padovauniversitypress.it/ 

 

2. Duties of the Editorial Board and Guest Editors

 

The editorial board is responsible for the content of the journal and ensures the integrity of all the work published in it.

 

– Publication decisions: Guest editors have the right to make the final decision whether to accept or reject a manuscript with reference to the significance, originality and clarity of the manuscript and its relevance to the journal.

– Review of manuscripts: RSLD follows a double-blind peer-review process, so the author(s) do not know who performs the review and vice versa. 

– Review of conference proceedings or special issues resulting from those events that have been selected by a scientific board: RSLD will follow the single-blind peer-review process, where authors do not know the reviewers.

 

The editorial board/guest editors are responsible for ensuring timely, independent and anonymous peer review by qualified reviewers, who have no competing interests in the manuscripts submitted to the journal. 

The editors are responsible for ensuring that the journal has access to an adequate number of competent reviewers. Reviewers will be reappointed by the journal at the end of each year.

 

3. Ethical Principles

 

– Fair Review: The editorial team must ensure that each manuscript received by RSLD is reviewed for its intellectual content without any discrimination based on the sex, gender, ethnicity, religion, citizenship, etc. of the authors.

– Confidentiality of Submissions: The editorial team/guest editors will ensure that systems are in place to ensure confidentiality and protection from the misuse of submissions during review and to protect the identity of the authors and reviewers. They will take all reasonable steps to preserve the confidentiality of the identities of the authors and reviewers.

– Disclosure: The editor(s) must ensure that submitted manuscripts are treated confidentially and that no content is disclosed to anyone other than the author(s) or corresponding reviewers.

– Conflicts of Interest: The editor/guest editor must refrain from considering a manuscript with respect to which he/she has an actual or potential conflict of interest arising from competitive, collaborative, financial, or other relationships or connections with any of the authors, companies, or institutions related to the manuscript.

– Authority: The Editorial Board has ultimate authority and responsibility for the review. It must respect the review's constituents (Author*, Revisor*, Guest Editor, Editor*) and work to ensure the integrity of the review's content and the continuous improvement of its quality.

– The behavior required of the directors, all employees and collaborators in various capacities with regard to the public administration, by any subject represented at any level, will be based on respect for the general norms of this code. There should be an awareness of the danger for RSLD which can be caused by anomalous and/or fraudulent behavior by or towards a Public Administrator or Public Employee.

 

4. Duties of Reviewers

 

– Fair Reviews: Reviewers are expected to evaluate manuscripts objectively, fairly, and professionally, to avoid personal bias in their comments and judgments, and clearly express their views with supporting arguments. Reviewer(s) should provide reasoned reviews, avoid personal attacks, and should not include material that is defamatory, inaccurate, libelous, misleading, obscene, scandalous, illegal, offensive and objectionable, or that violates the copyright, right to privacy, or any other rights of the author.

– Confidentiality: Information about manuscripts submitted by the author(s) must be kept confidential and treated as privileged information. Reviewers should not discuss the manuscript with anyone other than the journal's editorial staff or guest editors, nor should they discuss the information contained in the manuscript without permission.

– Acknowledgement of Sources: Reviewers of manuscripts must ensure that the author(s) have acknowledged all sources of data used in the research. Any similarities or overlaps between the manuscripts under review or with any other published papers of which the reviewer(s) is personally aware must be brought to the attention of the responsible person(s) immediately.

– Timeliness: In the event that a reviewer(s) feels that it is not possible for her/him to complete the review of the manuscript within the established time frame, this information must be communicated to the editor/guest editor, so that the manuscript can be sent to another reviewer(s).

– Right of Refusal: Reviewer(s) must refuse to review manuscripts: a) if they have provided the author with written comments on the manuscript or an earlier version, b) if they have conflicts of interest arising from collaborative, financial, institutional, personal, or other relationships with companies, institutions, or individuals associated with the journal.

– Complaints: Any complaints regarding the journal should, in the first instance, be addressed to the RSLD journal's editorial board (redazione.rsld@unipd.it).

 

5. Duties of the Authors

 

– Originality: Authors must ensure that no part of their work is copied from any other work, either their own or that of any other authors, that the manuscript submitted to the journal is original and not previously published in whole or substantially in part. Authors are required not to submit competing manuscripts (or manuscripts describing the same topic substantially) to more than one journal in the same country.

– Author(s) of the article: The primary author(s) of the manuscript should be the one(s) who made a significant contribution to the conception, design, execution, or interpretation of the reported study. Other(s) who made a significant contribution should be listed as co-author(s). The author(s)/co-author(s) must ensure that all co-authors/co-editors have acknowledged the final version of the article and have agreed to its final publication. 

– Plagiarism: The content of the manuscript must be free of plagiarism, forgery, falsification, or omission of significant material. Plagiarism constitutes unethical editorial behavior and is unacceptable. The RSLD editorial staff reserves the right to evaluate plagiarism and redundancy issues on a case-by-case basis.

– Acknowledgement of Sources and Conflicts of Interest: The author must explicitly state all sources that supported the research and also declare conflicts of interest if any.

– Data Access and Retention: The author must provide the raw data about their manuscript for the editorial review and must retain this data.

– Timeliness: Author(s) must be timely with their manuscript revisions. If an author(s) cannot meet the stated deadline, he/she should contact the RSLD editorial staff as soon as possible to determine whether a longer time frame is available. If not, there should be a withdrawal from the review process.

– Fundamental errors in published works: The author(s) must promptly inform the editorial office/guest editor(s) of any obvious errors in their published work and work seriously with the Editor/Chief Editor to retract or correct the work. If the editorial office is informed by a party other than the author(s) that the published work contains an obvious error, the author(s) is required to write a retraction or make the correction with the publication's support.

 

6. Online Resources

 

This code is based on these online resources to which reference are made:

COPE – Committee on Publication Ethics, 2011. Code of conduct and best practice guidelines for journal editors. Accessed February, 2014.

Ethical-Guidelines-2011Ethical Guidelines for Educational Research, 2011. Accessed February, 2014.

 

7. Violation

 

In the event of any violation by managers or recipients, of the procedures provided for in this Code, in the performance of sensitive activities or of conduct that does not comply with the prescriptions, the most appropriate measures will be applied considering the seriousness of the violation, repetition of the violation, the level of responsibility and the intentionality.

 

8. Diffusion

 

RSLD disseminates this code through the portal http://rsld.padovauniversitypress.it.

 

9. Final Provisions

 

This Code of Ethics was approved and adopted by the RSLD Editorial Board on July 1, 2020, and is intended to make explicit the principles and values pursued by the RSLD Publishing House.

 

 


Codice Etico

Regional Studies and Local Development - Studi Regionali e Sviluppo Locale (RSLD) è la rivista del CISR, Centro Interdipartimentale di Studi regionali “Giorgio Lago” dell’Università di Padova.

Il presente Codice descrive le politiche della Rivista RSLD per garantire il trattamento etico di tutti i partecipanti al processo di redazione, peer review e di pubblicazione della rivista. I Guest Editor, le/i revisori e le/gli autori sono incoraggiati a prendere visione di queste linee guida e a contattare il Comitato di redazione della rivista per qualsiasi dubbio o domanda in merito. Il Direttore scientifico pro tempore, responsabile del procedimento, è Patrizia Messina patrizia.messina@unipd.it

Le presenti linee guida si applicano ai manoscritti presentati a RSLD a partire dal 1 giugno 2020 e possono essere riviste in qualsiasi momento dal Direttore scientifico e dal Comitato di redazione della rivista.

I seguenti compiti delineati per le/i redattori e le/i revisori si basano sul COPE - Code of Conduct for Journal Editors and Best Practice Guidelines (versione, 2011).

 

1. Principi generali

Tutte le attività poste in essere in nome e per conto della RSLD devono essere svolte nel rispetto assoluto delle leggi e dei regolamenti vigenti nella comunità in cui operano.

Ciascuno/a dei partecipanti s’impegna ad acquisire con diligenza e serietà la necessaria conoscenza delle norme di legge e dei regolamenti applicabili allo svolgimento delle proprie funzioni, come nel tempo vigenti.

I/Le partecipanti perseguono, nello svolgimento della collaborazione, gli obiettivi e gli interessi generali della RSLD espressi in questo documento e nel sito della rivista (www…….)

 

2. Compiti del Comitato di redazione e dei guest editor

La redazione è responsabile del contenuto della rivista e garantisce l'integrità di tutti i lavori in essa pubblicati.

- Decisioni di pubblicazione: i guest editor hanno il diritto di decidere in via definitiva se accettare o rifiutare un manoscritto con riferimento al significato, all'originalità e alla chiarezza del manoscritto e alla sua rilevanza per la rivista.

- Revisione dei manoscritti: RSLD segue un processo di revisione a doppio cieco (double-blind peer-review), per cui gli autori/autrici non conoscono chi esegue la revisione e viceversa.

- Revisione degli atti di convegno o i numeri speciali derivanti da eventi che a loro volta abbiano avuto un comitato scientifico che ha selezionato gli autori/ici: RSLD seguirà il processo di revisione a singolo cieco (single-blind peer review), dove gli autori non conoscono i revisori.

La redazione/i guest editor hanno la responsabilità di assicurare una revisione tra pari tempestiva, indipendente e anonima da parte di revisori adeguatamente qualificati, che non abbiano interessi concorrenti, di tutti i manoscritti presentati alla rivista.

La redazione ha il compito di assicurare che la rivista abbia accesso a un numero adeguato di revisori competenti. I revisori saranno riconfermati dalla rivista alla fine di ogni anno.

 

3. Principi etici

- Revisione equa: la redazione deve garantire che ogni manoscritto ricevuto da RSLD sia revisionato per il suo contenuto intellettuale senza discriminazioni di sesso, genere, etnia, religione, cittadinanza, ecc. degli autori/autrici.

- Riservatezza del materiale inviato: la redazione/i guest editor garantiranno l'esistenza di sistemi che assicurino la riservatezza e la protezione dall'uso improprio del materiale inviato alla rivista durante la revisione e la protezione dell'identità degli autori e dei revisori inoltre prenderanno essi stessi tutte le misure ragionevoli per preservare la riservatezza dell'identità degli autori e dei revisori.

- Divulgazione: la redazione/i guest editor devono garantire che i manoscritti inviati siano trattati in modo riservato e che nessun contenuto sia divulgato ad altri che non siano l'autore/l’autrice o i revisori corrispondenti, a seconda dei casi.

- Conflitti di interesse: la redazione/ il guest editor deve astenersi dal prendere in considerazione un manoscritto rispetto al quale abbia un conflitto di interesse reale o potenziale derivante da rapporti o connessioni competitive, collaborative, finanziarie o di altro tipo con uno degli autori/autrici, società o istituzioni collegate al manoscritto.

- Autorità: La Redazione ha l'autorità e la responsabilità finale per la Rivista. Deve rispettare i costituenti della Rivista (Lettor*, Autor*, Revisor*, Guest Editor, Redattor* Ospiti, Redattor*) e lavorare per garantire l'integrità dei contenuti della Rivista e il continuo miglioramento della sua qualità.

- I comportamenti richiesti agli Amministratori, a tutti i dipendenti e collaboratori a vario titolo nei confronti della PA, da qualsiasi soggetto e di qualsiasi livello rappresentata, avranno come base il rispetto delle norme generali di questo codice, consci della pericolosità per la RSLD di comportamenti anomali e/o fraudolenti da o verso un Pubblico Amministratore o un Pubblico Dipendente.

 

4. Doveri delle/dei revisori

- Recensioni eque: Le/i revisori sono tenuti a valutare i manoscritti in modo obiettivo, equo e professionale, ad evitare pregiudizi personali nei loro commenti e giudizi e dovrebbero esprimere chiaramente il loro punto di vista con argomentazioni a sostegno. Le/i revisori devono fornire recensioni motivate, evitando attacchi personali e non devono includere materiale diffamatorio, impreciso, calunnioso, fuorviante, osceno, scandaloso, illegale o comunque offensivo e discutibile, o che violi il diritto d'autore, il diritto alla privacy o altri diritti altrui.

- Riservatezza: Le informazioni relative ai manoscritti presentati dalle/dagli autori devono essere mantenute riservate e trattate come informazioni privilegiate. Le/i revisori non devono discutere il manoscritto con nessuno che non sia la redazione della rivista o i guest editor, né devono discutere le informazioni contenute nel manoscritto senza autorizzazione.

- Riconoscimento delle fonti: Le/i revisori dei manoscritti devono assicurarsi che le/gli autori abbiano riconosciuto tutte le fonti dei dati utilizzati nella ricerca. Qualsiasi tipo di somiglianza o sovrapposizione tra i manoscritti in esame o con qualsiasi altro documento pubblicato di cui la/il revisore sia personalmente a conoscenza, deve essere immediatamente portato a conoscenza del/i responsabile/i.

- Tempestività: Nel caso in cui una/un revisore ritenga che non le/gli sia possibile completare la revisione del manoscritto entro i tempi stabiliti, tale informazione deve essere comunicata alla redazione /guest editor, in modo che il manoscritto possa essere inviato ad altra/o revisore.

- Diritto di rifiuto: Le/i revisori devono rifiutare di esaminare i manoscritti: a) se hanno fornito alla/all'Autore commenti scritti sul manoscritto o su una versione precedente, b) se hanno conflitti di interesse derivanti da rapporti di collaborazione, finanziari, istituzionali, personali o di altro tipo con società, istituzioni o persone collegate alla rivista.

- Reclamo: Qualsiasi reclamo relativo alla rivista deve, in primo luogo, essere indirizzato alla direzione della rivista RSLD (redazione.rsld@unipd.it)

 

5. Doveri degli autori

- L'originalità: Le/gli autori devono assicurarsi che nessuna parte della loro opera sia copiata da qualsiasi altra opera, sia loro propria che di altri autori, e che il manoscritto presentato ala rivista sia originale e non precedentemente pubblicato in toto o in parte sostanziale. Le/gli autori sono tenuti a non presentare manoscritti concorrenti (o manoscritti che descrivono sostanzialmente lo stesso argomento) a più riviste presenti nello stesso territorio nazionale.

- Autrici/autori dell'articolo: l’autrice/autore principale del manoscritto dovrebbe essere colei/colui che ha dato un contributo significativo alla concezione, progettazione, esecuzione o interpretazione dello studio riportato. Altre/i che abbiano dato un contributo significativo devono essere elencati come coautrici/coautori. L'autrice/autore deve assicurarsi che tutti i coautori/ici abbiano riconosciuto la versione finale dell'articolo e abbiano concordato la sua pubblicazione finale.

- Plagio: Il contenuto del manoscritto deve essere esente da plagio, falsificazioni, falsificazioni o omissioni di materiale significativo. Il plagio e costituiscono un comportamento editoriale non etico e sono inaccettabili. La redazione di RSLD si riserva il diritto di valutare caso per caso i problemi di plagio e di ridondanza.

- Riconoscimento delle fonti e dei conflitti di interesse: L'autrice/autore deve indicare esplicitamente tutte le fonti che hanno sostenuto la ricerca e dichiarare anche eventuali conflitti di interesse.

- Accesso ai dati e conservazione: L'autrice/autore deve fornire dati grezzi relativi al proprio manoscritto per la revisione editoriale e deve conservare tali dati.

- Tempestività: le autrici/autori devono essere tempestivi con le loro revisioni del manoscritto. Se un’autrice/autore non può rispettare la scadenza indicata, deve contattare la redazione di RSLD il prima possibile per determinare se si debba scegliere un periodo di tempo più lungo o il ritiro dal processo di revisione.

- Errori fondamentali nelle opere pubblicate: L'autrice/autore deve informare prontamente la redazione/i guest editor di qualsiasi errore evidente nel suo lavoro pubblicato e collaborare seriamente con l'Editor/caporedattore per la ritrattazione o la correzione del lavoro. Se la redazione viene informata da una parte diversa dall'autrice/autore che il lavoro pubblicato contiene un errore evidente, l’autrice/l'autore è tenuto a scrivere una ritrattazione o effettuare la correzione in base al supporto della pubblicazione.

 

6. Il presente codice è basato sulle presenti risorse on line cui si rimanda:

COPE – Committee on Publication Ethics, 2011. Code of conduct and best practice guidelines for journal editors. Accessed February, 2014.

Ethical-Guidelines-2011Ethical Guidelines for Educational Research, 2011. Accessed February, 2014.

 

 

7. Violazione

In caso di violazione, da parte di Dirigenti e dei Destinatari, delle procedure previste dal presente Codice, nell’espletamento delle Attività Sensibili o di un comportamento non conforme alle prescrizioni, si provvederà ad applicare le misure più idonee, tenuto conto della gravità della violazione e della eventuale reiterazione, del livello di responsabilità e dell’eventuale intenzionalità.

 

8. Diffusione

RSLD dà diffusione attraverso il portale http://rsld.padovauniversitypress.it del presente codice.

 

9. Disposizioni finali

Il presente Codice Etico è stato approvato ed adottato dal Comitato di redazione di RSLD il 1° luglio 2020 e si propone di esplicitare i principi e i valori perseguiti dalla Casa Editrice di RSLD.