Pubblicazione degli articoli

Regional Studies and Local Develoment è una rivista on line, open access, che pubblica saggi sottoposti a referaggio, in italiano e in inglese (con abstract in inglese e in italiano).

Si può pubblicare un numero all’anno (come contenitore di diversi saggi che vengono pubblicati in tempi diversi nel corso dell’anno), più special issues a tema.

Peer review. I saggi pubblicati sono sottoposti a revisione valutativa, nel rispetto dell’anonimato dell’autore e dei due revisori. I revisori sono docenti universitari di provata esperienza scientifica, italiani o stranieri. Il revisore che accetti l’incarico di valutazione formula il suo giudizio tramite applicazione di punteggio da 1 a 10 (sufficienza: 6) in relazione ad ognuno dei seguenti profili: 1) originalità del testo; 2) metodologie di analisi e qualità della ricerca; 3) padronanza dell’argomento; 4) qualità redazionale del testo. Inoltre, il revisore precisa se l’opera sia pubblicabile senza modifiche o previo apporto di modifiche, o se da rivedere, oppure da rigettare e, comunque, fornisce opportune indicazioni. Nel caso di giudizio discordante fra due revisori, la decisione finale sarà assunta dal direttore della Rivista e dal comitato scientifico.  Le schede di valutazione sono conservate presso la sede della Rivista a cura della direzione.

 

NORME REDAZIONALI

Regional Studies and Local Development RSLD è una rivista accademica di carattere interdisciplinare che pubblica articoli originali in lingua italiana e in lingua inglese che affrontano i temi degli studi regionali e dello sviluppo locale anche in prospettiva europea multilivello. Numeri monotematici possono essere pubblicati anche in altre lingue con abstract nella lingua di pubblicazione e nelle lingue italiana e inglese. Si rimanda agli Obiettivi della Rivista e al Codice etico per maggiori informazioni sul tipo di tematiche affrontate e per la policy di peer-review.

Per gli articoli non in lingua italiani gli autori si impegnano a far rivedere il loro testo da un madrelingua qualora necessario.

La rivista RSLD accetta queste tipologie di manoscritti: articoli, recensioni/note critiche, report sulle elezioni regionali in Europa.

I manoscritti vanno mandati al seguente indirizzo email: redazione.rsld@unipd.it

La lunghezza degli articoli deve essere tra le 8.000 e le 10.000 parole (indicativamente tra i 60.000 e i 70.000 caratteri, spazi inclusi), incluse le note e i riferimenti bibliografici (sono escluse dal conteggio le tabelle, le figure e i grafici). Gli articoli devono contenere: un titolo in lingua italiana e in lingua inglese (max 100 caratteri); un abstract in lingua italiana e in lingua inglese (max 150 parole, indicativamente 950 caratteri, spazi inclusi) e 4 o 5 parole chiave. Gli articoli devono essere spediti in un formato aperto (Microsoft Word, open office, ecc.). Vedi template.

La lunghezza delle recensioni/note critiche deve essere tra le 1.000 e le 2.000 parole (indicativamente tra i 6.500 e i 13.000 caratteri, spazi inclusi) inclusi il/i puntuale/i riferimento/i bibliografico/i del libro o dei libri recensiti.

La lunghezza dei report elettorali deve essere tra le 3.000 e le 4.000 parole (indicativamente tra i 20.000 e i 26.000 caratteri, spazi inclusi) incluse le tabelle, i grafici, le note, le fonti ed eventuali riferimenti bibliografici. Scrivere alla redazione per il template.

Tutti i manoscritti devono essere presentati nel formato e nello stile definito nel documento Norme Redazionali.

Tutti gli articoli inviati devono essere originali, ovvero non devono essere sottoposti a revisione o essere stati pubblicati altrove. Solo gli articoli che rispettano la politica editoriale della rivista saranno considerati per la pubblicazione.

Gli articoli possono essere accettati in ogni momento. Le Call for papers su specifiche tematiche possono essere pubblicate periodicamente. La rivista prevede la pubblicazione di un numero all’anno, più eventuali numero monografici.